ANNO 2017 -2018

Calendario degli incontri

Inserire una piccola descrizione per costruire la parte SEO, elementum id enim. Vestibulum ante ipsum primis in faucibus. Quisque velit nisi, pretium ut lacinia in, elementum id enim.lacinia in, elementum id enim.lacinia in, elementum id enim.lacinia in, elementum id enim.

Il tuo titolo va qui

Conferenza inaugurale del modulo didattico europeo BEJOUR 2019

 

STATO DI DIRITTO IN EUROPA: PER UN’EUROPA DEMOCRATICA E TRASPARENTE

 

Venerdì 15 febbraio 2019 ore 15, via Salaria 113, aula Oriana

Nel prossimo mese di maggio i cittadini europei saranno chiamati ad eleggere i propri rappresentanti nel Parlamento europeo. Lo scenario non è dei più incoraggianti: l’Italia non sembra ancora aver superato la crisi economica in cui è precipitata negli ultimi anni; il Regno Unito si appresta ad uscire dall’UE senza un accordo sulla gestione della transizione; in tutta l’Europa partiti populisti e governi nazionalisti fanno leva sulle paure dei cittadini per l’immigrazione e per il terrorismo internazionale, alimentando un clima di chiusura, diffidenza e ostilità; in alcuni contesti nazionali le stesse fondamenta dello stato di diritto e del sistema democratico sembrano vacillare pericolosamente; i cittadini perdono progressivamente fiducia nelle istituzioni e sono sempre meno inclini alla partecipazione politica; la propensione al voto è ovunque in calo.

Eppure, proprio le elezioni europee possono rappresentare un’occasione per rilanciare l’idea di un’Europa più democratica, inclusiva, solidale e trasparente, fondata non sulla paura ma sulla fiducia. Tutto dipenderà, naturalmente, da come le forze politiche in campo condurranno la campagna elettorale e da quanto esse riusciranno a coinvolgere ed appassionare i cittadini.

Alcune questioni di “architettura istituzionale” restano sullo sfondo, ma influenzano il confronto politico: la scarsa omogeneità della legislazione e delle procedure elettorali nei diversi paesi, per esempio, pur nel rispetto di taluni principi comuni; la sorte dei seggi rimasti vacanti in conseguenza della Brexit; l’indicazione del candidato alla presidenza della Commissione europea da parte dei partiti politici; i rapporti fra partiti politici europei e nazionali.

Proprio con una riflessione su queste cruciali tematiche si aprirà il modulo didattico europeo BEJOUR 2019, che mira sensibilizzare i futuri professionisti dell’informazione all’importanza di comunicare correttamente l’Unione europea. La conferenza fa parte del ciclo di attività condotte dall’unità di ricerca EUPoliS ed è organizzata in collaborazione con il progetto Agorà Europe del Consiglio Italiano del Movimento europeo con il cofinanziamento del programma Erasmus + della Commissione europea.

 

Relatori

1) Alberto D’Alessandro (coordinatore del progetto Agorà Europe – CIME)

2) Pier Virgilio Dastoli (presidente del CIME)

3) Sergio Battelli (presidente della commissione “politiche dell’UE” della Camera dei Deputati)

4) Francesco Bilancia (professore ordinario di diritto costituzionale, Università Chieti-Pescara)

5) Paola Marsocci (professoressa associata di diritto costituzionale, CoRiS Sapienza)

 

Modera Giampiero Gramaglia (giornalista e consigliere IAI).

La partecipazione all’incontro è aperta a chiunque sia interessato ai temi in discussione. In particolare, però, oltre agli studenti iscritti al modulo didattico BEJOUR 2019, sono invitati a partecipare i giornalisti professionisti che intendono acquisire crediti per la formazione continua (l’evento è infatti accreditato presso il Consiglio dell’OdG del Lazio).

Locandina

*      *      *

                                                      CALENDARIO DEGLI INCONTRI

15 febbraio

Conferenza inaugurale

 

22 febbraio

Modulo base

Una panoramica sull’Unione europea (parte 1)

M. R. Allegri
1° marzo

Modulo base

Una panoramica sull’Unione europea (parte 2)

M. R. Allegri
8 marzo

Laboratorio di scritture giornalistiche: L’Europa di carta

L’Europa in campagna elettorale: focus immigrazione

C. Ruggiero
15 marzo

Laboratorio di giornalismo online (1)

Come si scrive una notizia

G. Gramaglia
22 marzo Laboratorio di giornalismo online (2)
Tutti gli errori sull’Europa
G. Gramaglia
29 marzo Laboratorio di giornalismo radiofonico: Per (non?) parlare dell’Europa? L. Singer
5 aprile Laboratorio di giornalismo radiofonico nella sede di Studio Europa (via IV Novembre 149) L. Singer

Laboratorio di scritture giornalistiche: L’Europa di carta

Follow up

C. Ruggiero
12 aprile Laboratorio di giornalismo radiofonico nella sede di Studio Europa (via IV Novembre 149) L. Singer

Laboratorio di scritture giornalistiche: L’Europa di carta

Follow up

C. Ruggiero
3 maggio

Laboratorio di giornalismo online (3)

I nuovi media non finiscono mai

G. Gramaglia
10 maggio

Laboratorio di giornalismo online (4)

L’Europa nei social: temi, personaggi, imprenditoria editoriale

G. Gramaglia
17 maggio Conferenza conclusiva e consegna degli attestati di partecipazione

CONFERENZA CONCLUSIVA
Il dibattito pubblico sull’UE alla prova del voto:
Quarant’anni di elezioni europee

Il modulo di giornalismo europeo BEJOUR (Becoming a journalist in Europe: a bridge between traditional and new media) della Sapienza Università di Roma si chiude con la Conferenza dal titolo “Il dibattito pubblico sull’UE alla prova del voto: quarant’anni di elezioni europee”.

Obiettivo del pomeriggio di discussione è riflettere sulle prospettive di sviluppo ed evoluzione dell’Unione alla vigilia delle elezioni per il rinnovo del Parlamento europeo, da cui probabilmente emergeranno equilibri e rapporti fra le diverse componenti politiche sensibilmente diversi rispetto al passato, che influenzeranno la composizione della futura Commissione europea e quindi l’agenda e le priorità dell’Unione nel prossimo quinquennio.

Intervengono: Giampiero Gramaglia (direttore di Affarinternazionali.it), Adriana Ciancio (docente di Diritto Costituzionale dell’Università degli studi di Catania), Francesco Gui (docente di Storia moderna presso la Sapienza Università di Roma), Maurizio Molinari (addetto stampa del Parlamento Europeo in Italia), Thierry Vissol (Consigliere speciale Media & Comunicazione alla Rappresentanza in Italia della Commissione Europea).

Venerdì 17 maggio 2019 ore 15-18Centro Congressi, via Salaria 113

Locandina

LEGGI LE OPINIONI DEGLI STUDENTI